Massaggio Quantico Antistress

Il Massaggio Quantico Antistress può considerarsi come un trattamento che ha come scopo finale il raggiungimento del benessere psicofisico della persona. Il termine “olistico” deriva dal greco όλος “olos” e significa “globalità, totalità”. Per Massaggio Quantico Antistress si intende quindi un tipo di trattamento che considera la persona nella sua interezza.

Il senso di questo massaggio è il coinvolgimento, oltre che di tutto il corpo, dei quattro diversi livelli della persona, ovvero: fisico, mentale, emozionale e spirituale.

Nonostante il Massaggio Antistress sia un massaggio di origine occidentale, i suoi principi si rifanno a quelli della filosofia orientale, che considerano il corpo e la mente un’unica cosa. Questo trattamento utilizza i principi vibrazioni degli oli essenziali specifici per il disturbo che si va a trattare insieme alla tecnologia dei campi elettromagnetici pulsati che inducono un rilassamento profondo del corpo.

Il Massaggio Antistress lavora soprattutto sullo stress emotivo e sulle tensioni muscolari, con particolare attenzione al rapporto tra la mente ed il corpo. I Chakra nel Massaggio Antistress I flussi di energia nei nostri corpi creano, incrociandosi, dei veri e propri centri energetici chiamati chakra. La parola “chakra” deriva dal sanscrito e significa “ruota”, indica il continuo ruotare di questi centri di energia nei nostri corpi.

Sono considerati, dunque, riduttori di energia cosmica che raffinano e sintetizzano allo scopo di stimolare l’attività delle ghiandole endocrine. Secondo la tradizione indiana nel corpo umano ci sono 144 chakra, ma sono 7 i chakra principali, situati lungo l’asse centrale del corpo umano che controllano le ghiandole endocrine più importanti. 

Una buona armonia dei chakra favorisce il funzionamento degli ormoni, veri e propri “messaggeri chimici”, necessari alla regolazione delle funzioni vitali degli organi interni e di tutto il corpo. Con il Massaggio Quantico Antistress si andranno a stimolare questi centri energetici al fine di riequilibrali e stimolarli.

Cosa è lo Stress?

Con il termine “stress” si identifica la sommatoria delle innumerevoli pressioni a cui quotidianamente siamo sottoposti. Si tratta di una sindrome di reazione alle sollecitazioni, può essere fisiologica ma può avere anche risvolti patologici che si scaricano sul corpo. Nei paesi ad alto sviluppo economico, il modello sociale dominante, orientato ad una estrema e diffusa competitività ed iperattività ha fatto dello stress la patologia regina.

Sono stressati i manager, i politici, gli operai e gli impiegati, le casalinghe ma anche le star, gli adolescenti e perfino i bambini. Ognuno di noi è sottoposto ad una tale quantità di sollecitazioni emotive, dirette ed indirette, a cui, consciamente o inconsciamente reagiamo, e che spesso, sono la misconosciuta origine di malesseri difficili da curare.

L’organismo umano risponde costantemente a questi stimoli, “pressioni”, e nel reagire subisce delle alterazioni più o meno importanti e durature; in questi casi parliamo di forme di “squilibrio”. La medicina occidentale di fronte alla diffusione di tali fenomeni ha decisamente accolto un’impostazione olistica, cercando di conoscere e rimuovere le cause nascoste di patologie fisiche di difficile diagnosi.
E se, da un lato, la parola “stress” rimanda ad un buco nero capace di inglobare tutte le malattie umane, dall’altro un approccio aperto e non ideologico nella lettura dei sintomi di un paziente può prevenire patologie che rischierebbero, senza l’accertamento della loro vera causa, di cronicizzarsi.

Il Sistema Nervoso Autonomo o vegetativo/viscerale, è costituito da una serie di fibre che innervano gli organi interni regolando la produzione ormonale, attraverso la stimolazione secretoria ghiandolare attivata dal sistema simpatico, che agisce in stato di emergenza (sforzo, fuga, rabbia) e dal sistema parasimpatico che controlla stati emotivi contrari (quiete, rilassamento, piacere); una funzione, dunque, eccitante o inibente al tempo stesso. La condizione di stress altera il normale equilibrio tra questi due sistemi.

Innumerevole è l’ampiezza degli effetti psicosomatici dello stress, (anche se taluni di questi effetti possono non essere necessariamente negativi). Si manifestano in genere i vari disturbi:

  • Disturbi fisici: ulcera gastrica, ipertensione arteriosa, tachicardia, colite, obesità, stitichezza, insonnia, sfoghi cutanei (dermatiti, acne, psoriasi, herpes labiale e genitale), mal di testa, debolezza immunitaria, allergie, tensione mandibolare, respirazione corta e superficiale, rigidità e dolore dei muscoli del collo e della schiena, tensione e rigidità dei muscoli delle gambe e braccia, punti del corpo dolenti, etc…;
  • Calo di energia e modificazione dei livelli d’azione: calo e frequente schiarimento della voce, andatura rigida a spalle strette, collo e testa in avanti, perdita della memoria e della concentrazione, sedentarietà o iperattività, mani e piedi freddi, occhi rossi, tic vari, etc…;
  • Comportamenti inadeguati: arrabbiarsi facilmente senza controllo, spesso con i più deboli, fumare di continuo e freneticamente, sbattere le palpebre ripetutamente, parlare molto in fretta e ininterrottamente, mangiare in fretta, sfregari i denti, mangiarsi le unghie, muovere nervosamente gambe e braccia da seduti, abuso di caffè, eccitanti, dolci, alcolici;

Lo stress può essere controllato e tenuto a bada, il nostro stile di vita rende quasi impossibile sconfiggerlo. La costante ricerca di un equilibrio e della quiete tra mente e corpo è un’azione sicuramente salutare per il nostro fisico. Il Massaggio Quantico Antistress in questo gioca sicuramente un ruolo fondamentale,

Benefici del Massaggio Quantico Antistress

Nonostante sia un trattamento che ha lo scopo di agire principalmente a livello psichico, una seduta di Massaggio Quantico Antistress è in grado di apportare al corpo del ricevente tanti altri benefici:

  • riduce lo stress;
  • rende la mente più calma;
  • dona un grande senso di pace ed armonia;
  • Aiuta a superare ogni disagio psicologico e corporeo;
  • migliora la propria autostima;
  • migliora la postura;
  • rilassa la muscolatura, allentando le contratture e le tensioni muscolari;
  • migliora l’aspetto della pelle;
  • elimina le tossine e scorie metaboliche in eccesso;
  • migliora la circolazione sanguigna;
  • migliora la circolazione linfatica.

La filosofia del Massaggio Quantico Antistress si basa sulla convinzione che il rapporto tra mente e corpo sia talmente stretto che in ogni zona si concentrano delle emozioni, ad esempio la paura nella zona lombare, la rabbia nelle spalle, il dolore nel torace, etc…

Quindi, andando ad agire su determinate aree del corpo con pressioni e sfregamenti, il massaggiatore può stimolare reazioni emotive anche molto forti, non è raro infatti che durante il trattamento i soggetti piangano, ridano, sbadiglino, ma in tutti casi si liberano di una forte dose di stress ed imparano a conoscere e controllare meglio le loro emozioni.

Visto l’aspetto dualistico di questo tipo di trattamento e gli effetti benefici che ha sul corpo e sulla mente, è molto importante rivolgersi a  assaggiatori/operatori qualificati. Una seduta di Massaggio Quantico Antistress dura in media dai 50 ai 60 minuti.

Scroll to Top
× Possiamo aiutarti?